Statuto

STATUTO COMITATO “CITTADINI A MONEGLIA”

Composto da 1 pagina su due facciate
Articolo 1
Costituzione,denominazione,sede
E’ costituito il comitato denominato “Cittadini a Moneglia” con sede provvisoria
c/o Avanzino Giuseppe: via per Lemeglio 25/1, 16030 Moneglia.
Articolo 2
Scopi e attività
1- Il comitato è un centro permanente di vita associativa a carattere volontario e democratico la cui attività è espressione di partecipazione, solidarietà e pluralismo.
2- Il comitato è apartitico: non diventerà un partito o una lista elettorale.
3- Scopo del Comitato è far si che i cittadini siano maggiormente informati e possano di conseguenza partecipare in modo attivo e consapevole alla conservazione e allo sviluppo di Moneglia, con particolare attenzione alla determinazione delle politiche sociali, ambientali e turistiche stimolando l’amministrazione ad un maggiore coinvolgimento della popolazione.
4- Il comitato promuove la partecipazione dei propri membri alla vita della comunità locale, con particolare riferimento alla libera circolazione di informazioni, al confronto e agli aspetti di tutela e di rispetto dell’ambiente, con particolare accento al mantenimento e consolidamento di un’identità turistica ben precisa.
5- Per il conseguimento degli scopi sopra citati il Comitato si avvale prevalentemente delle attività prestate in forma volontaria, libera e gratuita dai propri membri.
6- Il Comitato perseguirà gli obiettivi di cui sopra mediante la realizzazione di attività che a titolo esemplificativo e non esaustivo potranno essere:
-organizzare attività culturali di informazione,quali convegni, dibattiti, riunioni.
-realizzare pubblicazioni anche telematiche ed ogni altra iniziativa che serva al
perseguimento degli scopi fissati in questo stesso statuto.
Articolo 3
Adesioni
L’adesione al comitato è libera e rivolta ai residenti di Moneglia e ai non residenti che hanno un riferimento sul territorio (proprietari di immobili o terreni,villeggianti ecc.) e che desiderino essere informati e partecipare alla vita sociale della comunità.
L’adesione va comunicata per iscritto al Presidente previa sottoscrizione dello statuto.
Le dimissioni, parimenti, andranno comunicate per iscritto al Presidente.
Articolo 4
Diritti degli aderenti
Gli aderenti al comitato hanno il diritto di essere informati di tutte le attività dello stesso almeno ogni sei mesi in forma scritta (lettera o e-mail o manifesto pubblico).
Articolo 5
Organi Collegiali e loro elezione
Gli organi del Comitato sono:
a) Un Presidente che ha il compito di coordinare le attività del comitato, di sovrintendere al rispetto dello statuto, ascoltare gli aderenti diventandone il riferimento e il portavoce verso gli altri aderenti. Il presidente potrà altresì delegare ad altri mansioni operative o di rappresentanza, purché facenti essi parte del Comitato.
b) Due vicepresidenti che potranno assolvere alle mansioni su delega del presidente.
c) I Soci Aderenti tra i quali viene indicato un referente per i contatti con la stampa, un referente per i contatti con le Amministrazioni, un responsabile dell’archivio.
Il comitato nomina nell’assemblea fondativa un collegio provvisorio che entro 6 mesi indirà una assemblea degli aderenti durante la quale verrà eletto tra gli aderenti che daranno la loro disponibilità scritta il presidente e i vice presidenti.
Il Collegio così eletto starà in carica un anno.
Entro 30 giorni dopo la sua scadenza dovrà indire la nuova assemblea e le nuove elezioni.
L’inadempienza di tale scadenza porta allo scioglimento automatico del comitato.
Articolo 6
Durata e scioglimento
La durata è illimitata e lo scioglimento verrà comunicato ai membri del comitato
a cura del Presidente.
Moneglia, 15 ottobre 2012

Joomla templates by a4joomla